Al confine tra Pakistan e Afghanistan è emergenza umanitaria

1' di lettura

Mentre prosegue l'offensiva dell'esercito di Islamabad contro i talebani, nel nord-est del paese ci sono oltre mezzo milione di persone in fuga

L'offesiva continua: almeno 700 talebani, secondo il governo pakistano, sono rimasti uccisi negli scontri con le truppe governative nella valle delo Swat, al confine con l'Afghanistan. Islamabad sta tentando infatti di riguadagnare la sovranità dell'area ceduta ai radicali islamici in base a un accordo non scritto "pace-contro-terra" siglato dal predecessore di Zardari, il generale Pervez Musharraf. Ora, a seguito delle pressioni di Washington, Secondo l'Unhcr, l'agenzia Onu per i rifugiati, le persone in fuga sono ormai più di mezzo milione.

Leggi tutto
Prossimo articolo