Afghanistan, la strage di civili non ferma i raid americani

1' di lettura

Continua anche l'offensiva anti talebani dell'esercito pakistano. In tutta la zona è già scattata l'emergenza umanitaria. Il presidente afghano Hamid Karzai si è rivolto al cancelliere tedesco Angela Merkel per trovare una soluzione

I raid degli Stati Uniti contro i talebani in Afghanistan vanno avanti. Nonostante gli errori, i morti civili, le proteste. "Non si può combattere con un braccio legato dietro alla schiena" dice il generale americano James Jones. "I guerriglieri utilizzano i civili come scudi". Il presidente afgano Hamid Karzai si è rivolto al cancelliere tedesco Angela Merkel per trovare una soluzione ai bombardamenti indiscriminati delle forze alleate.

Leggi tutto
Prossimo articolo