Iran, al via il processo d'appello a Roxana Saberi

1' di lettura

La prima udienza è stata improvvisamente anticipata. La giornalista irano-americana è stata condannata in primo grado a 8 anni di prigione per spionaggio. Fiducoso il suo avvocato

Si è conclusa a Teheran la prima udienza del processo d'appello alla giornalista americano-iraniana Roxana Saberi, condannata in Iran a 8 anni di reclusione per spionaggio. Una prima udienza improvvisamente anticipata, in cui la Saberi, che ha interrotto da poco tempo lo sciopero della fame e della sete iniziato il 21 aprile scorso, è parsa molto provata. Il suo avvocato, entrando in aula, si è detto comunque fiducioso in una riduzione della pena. Del resto l'attenzione internazionale dedicata al caso potrebbe influire sulla sentenza finale che sarà resa nota tra una settimana.

Leggi tutto
Prossimo articolo