Strage alle nozze in Turchia: 8 arrestati

1' di lettura

Il massacro nel sud-est, dove sono attivi i separatisti curdi. Una faida familiare e non il terrorismo all'origine. Fermati i presunti killer

Strage durante una festa di matrimonio nel sud-est della Turchia: almeno 44 persone, tra le quali molte donne e molti bambini, sono state uccise nel villaggio di Sultankoy, a una ventina di chilometri dalla città di Mardin, nella zona a maggioranza curda del Paese. Decine di persone sono rimaste ferite. Inizialmente si era pensato a un'azione terroristica ma poi le autorità hanno reso noto che il massacro ha origine in una faida familiare. La polizia ha fermato otto uomini sospettati di aver preso parte all'eccidio.

Leggi tutto
Prossimo articolo