Influenza A, 300 in quarantena in un albergo di Hong Kong

1' di lettura

La febbre suina sbarca in Asia. A Hong Kong sono state adottate misure eccezionali in un hotel dove aveva alloggiato un turista positivo ai test. L'Oms assicura che entro 4-6 mesi potrebbero essere disponibili le prime dosi di vaccino

Il virus A-H1N1 ha raggiunto anche l'Asia. Il primo caso ad Hong Kong. Si tratta di un 25enne arrivato dal Messico via Shangai. Era in un albergo: ora tutti i suoi ospiti sono stati messi in quarantena. Si allunga così l'elenco degli stati raggiunti dalla cosiddetta influenza A. Nella lista, anche Danimarca e Francia. In Italia, per ora, garantisce il ministero del Welfare ci sono solo sospetti. Ma l'attenzione è alta. Dall'Europa, invece, arriva la notizia dei primi cittadini contagiati senza aver messo piede nel paese centroamericano. Un'infermiera in Germania e un uomo in Scozia.

Febbre suina. Viaggi in Messico annullati senza penale

Influenza A, ricoverata star dell'hip hop inglese

Sputa all'avversario e minaccia: "Beccati la febbre suina"


Leggi tutto
Prossimo articolo