Baku, strage all'università: 13 morti

1' di lettura

Uno studente ha aperto il fuoco nell'ateneo che frequentava nella capitale dell'Azerbaigian. Prima che il giovane iniziasse a sparare pare che fosse scoppiata una rissa con altri compagni nel cortile dell'istituto

Uno studente ha compiuto una strage all'università dell'industria petrolifera di Baku, capitale della repubblica caucasica dell'Azerbaigian. Le vittime sarebbero tredici, tra studenti, insegnanti e personale dell'ateneo, e ci sarebbero anche alcuni feriti. L'autore del gesto si è poi tolto la vita sparandosi un colpo di pistola alla testa. Secondo alcuni testimoni oculari, prima che il giovane iniziasse a sparare era scoppiata una rissa tra gli studenti nel cortile dell'università. Uno di loro ha estratto quindi una pistola sparando a bruciapelo ai compagni ed è entrato nell'edificio continuando ad aprire il fuoco.

Leggi tutto