Febbre suina, allarme a New York

1' di lettura

Otto test sui 9 realizzati su persone che avevano sintomi influenzali sono risultati positivi. Lo ha detto il Commissario alla Sanità della città statunitense. Intanto l'ambasciatore italiano a SKY TG24 avverte: non mettetevi in viaggio verso il Messico

Mai visto prima un ceppo che è la ricombinazione di quello suino misto a quello umano. C'è il rischio di una pandemia, avverte l'Oms. Messico e Stati Uniti sono in allerta, il virus ha ucciso già 61 persone (20 casi accertati). L'allarme è già esteso in tutti i Paesi latinoamericani. Sono aumentati i controlli negli aeroporti e attivati piani sanitari di emergenza per evitare il contagio. 1004 i casi di contagio nel paese centro-americano; 8 i casi confermati negli Usa. Sorveglianza alta ma al momento nessun rischio in Italia assicura il ministro del Welfare.

Leggi tutto
Prossimo articolo