Iraq, ancora sangue: oltre 70 morti in due attentati

1' di lettura

Un kamikaze si è fatto esplodere nei pressi di Baquba, uccidendo 45 persone. Altre 29 persone hanno invece perso la vita in un attentato suicida a Baghdad. E nella capitale è stato arrestato Abu Omar al Baghdadi, terrorista di Al Qaeda

Giovedì di sangue in Iraq, dove in due attentati hanno perso la vita oltre 70 persone. Un kamikaze si e' fatto esplodere nei pressi di Baquba, provocando 45morti. Almeno altre 29 persone sono rimaste uccise in un attentato suicida compiuto nel centro di Baghdad. L'attentatore, a bordo di un'auto, si è fatto saltare vicino a una pattuglia della polizia. Intanto sempre in Iraq, Abu Omar al Baghdadi, "emiro dello Stato islamico in Iraq", un'alleanza di gruppi terroristi guidata da Al Qaeda, è stato arrestato nella capitale irachena.

Leggi tutto
Prossimo articolo