Durban 2, si prova a scongiurare il fallimento

1' di lettura

Divisione forte tra i Paesi che partecipano alla conferenza Onu sul razzismo dopo l'attacco a Israele di Ahmadinejad, prevale però l'obiettivo di salvare i lavori e per questo i delgati Ue hanno deciso di restare a Ginevra

Salvare la conferenza internazionale sul razzismo in corso a Ginevra. E' l'obiettivo dei Paesi partecipanti alla Durban 2 dopo il discorso del presidente iraniano Ahmadinejad, che ieri ha attaccato Israele definendolo "stato razzista", parole a cui molti dei delegati dei Paesi presenti hanno reagito lasciando polemicamente la sala. Restano forti le divisioni, ma l'obiettivo di scongiurare un fallimento totale della conferenza ha spinto i delegati a restare a Ginevra.

Leggi tutto
Prossimo articolo