Ahmadinejad attacca Israele. L'Ue lascia la sala

1' di lettura

Il presidente iraniano ha criticato l'istituzione di "un governo razzista" in Medio Oriente dopo il 1945, alludendo chiaramente allo Stato ebraico, e ha subito scosso la conferenza Onu a Ginevra

Le dichiarazioni di Ahmadinejad che ha criticato l'istituzione di "un governo razzista" in Medio Oriente dopo il 1945, alludendo chiaramente allo Stato ebraico, hanno subito scosso la conferenza Onu a Ginevra. I delegati Ue hanno lasciato l'aula mentre il presidente iraniano prendeva la parola. Interrotto più volte, l'intervento di Ahmadinejad era stato preceduto dall'isolata contestazione di un uomo vestito da clown, immediatamente bloccato dagli addetti alla sicurezza.

Leggi tutto
Prossimo articolo