Filippine, salvato dalla polizia l'ostaggio svizzero

1' di lettura

Andreas Notter, operatore della Croce rossa Internazionale, era stato rapito tre mesi fa dai ribelli islamici. Nelle mani dei ribelli islamici di Abu Sayyaf rimane l'italiano Eugenio Vagni

Un operatore della Croce rossa Internazionale, lo svizzero Andreas Notter, rapito tre mesi fa nel sud delle Filippine da ribelli islamici, è stato salvato dalla polizia ed è sano e salvo. Ad annunciarlo il ministro della Difesa Gilbert Teodoro. Nelle mani dei ribelli islamici di Abu Sayyaf rimane l'italiano Eugenio Vagni, rapito insieme ad altri due operatori della Cicr il 15 gennaio scorso. Una volontaria filippina, sequestrata con i due, è stata liberata il 2 aprile scorso senza che sia stato pagato alcun riscatto.

Leggi tutto
Prossimo articolo