Filippine: ostaggio liberato, "Preoccupato per Vagni"

1' di lettura

I militanti di Abu Sayyaf hanno liberato l'ostaggio svizzero Andreas Notter. Solo l'italiano ancora nella mani dei rapitori sull'isola filippina di Jolo

Sono molto felice di essere qui con voi. Sono ancora un pò confuso per quanto accaduto, ma adesso sono preoccupato per il mio compagno Eugenio Vagni". Sono le prime dichiarazioni di Andreas Notter, lo svizzero rapito nelle Filippine insieme all'italiano Vagni e liberato oggi, in una conferenza stampa nella sede del governatore provinciale dell'isola di Jolo.

Leggi tutto
Prossimo articolo