Nigeria, liberato l'italiano rapito il 6 aprile

1' di lettura

Giuseppe Canova, ingegnere bergamasco di 60 anni, è in buone condizioni e ha già contattato la famiglia: rientrerà in Italia nei prossimi giorni

E' stato liberato Giuseppe Canova, l'ingegnere italiano che era stato rapito lo scorso 6 aprile in Nigeria mentre si stava recando nel cantiere edile della ditta per cui lavorava, nella città di Abakakili. Lo ha annunciato la Farnesina, ringraziando le autorità nigeriane per la collaborazione nella risoluzione della vicenda. Canova, bergamasco di 60 anni, è in buone condizioni e ha già contattato la famiglia: rientrerà in Italia nei prossimi giorni.

Leggi tutto