Somalia, negoziatori a lavoro per i marinai italiani

1' di lettura

Cresce la preoccupazione per la sorte dei 16 membri dell'equipaggio, di cui 10 italiani, del Buccaneer sequestrato due giorni fa. Inanto un'altra imbarcazione è finita nelle mani dei pirati somali

Nessuno sviluppo e massimo riserbo sul sequestro del rimorchiatore italiano Bucaneer con a bordo 10 italiani 5 rumeni e 1 croato. I pirati che lo hanno preso in ostaggio sabato scorso al largo delle coste somale non hanno ancora avanzato richieste di riscatto. I servizi italiani sono al lavoro per cercare un canale affidabile per intavolare una trattativa. E' infatti il negoziato la via privilegiata dalla Farnesina, esclusa invece l'ipotesi di un blitz militare. Inanto un'altra imbarcazione è finita nelle mani dei pirati somali.

Leggi tutto
Prossimo articolo