Russia, fa uccidere la figlia: vestiva all'occidentale

1' di lettura

La ragazza "colpevole" di portare la minigonna. Il padre, un immigrato azero, ha assoldato due killer per punirla per il mancato rispetto della tradizione

Vestiva all'occidentale, il padre l'ha fatta uccidere. E' successo a San Pietroburgo, in Russia, dove un commerciante azero ha assoldato tre sicari suoi connazionali per punire la ragazza. Motivo, la sua insistenza nel vestire all'occidentale. L'uomo, istigato dai commenti della comunità azera in città, ha pagato circa 2000 euro ai killer che hanno rapito la ragazza e poi le hanno sparato. Il padre nel primo interrogatorio si è contraddetto, successivamente però è crollato e ha confessato.

Leggi tutto