Morto al G20, ecco il video che mette sotto accusa polizia

1' di lettura

Il filmato, girato da un manager di New York, è stato pubblicato sul sito web del quotidiano "Guardian"

Spunta un video che prova le responsabilità della polizia nella morte del 47enne durante gli scontri per il G20 di Londra. Nel filmato, pubblicato dal Guardian sul sito web, si vede la vittima, Ian Tomlison, camminare con le mani in tasca di fronte ai poliziotti schierati, quando un agente lo spintona facendolo cadere a terra. Il 47enne è morto dopo aver accusato un collasso mentre tornava a casa dal lavoro. Secondo il quotidiano, un agente lo ha colpito con un manganello sorprendendolo alle spalle. Questo particolare, però, non viene evidenziato dal video. Differente la versione della polizia.

Leggi tutto