Blair, oratore più pagato al mondo: 7300 euro a minuto

1' di lettura

L'ex primo ministro britannico, che ha già guadagnato 15 milioni di sterline da quando ha lasciato Downing Street, sembra sia stato pagato 200.000 euro a intervento per circa mezz'ora di oratoria, durante 2 conferenze nelle Filippine

Da giugno 2007 è uscito dalla scena politica britannica ma per l'ex primo ministro Tony Blair le cose vanno decisamente bene. Inviato per la pace in Medio Oriente su mandato delle Nazioni Unite, la stampa anglosassone ha rivelato come l'ex leader laburista impiega la maggior parte del suo tempo tenendo discorsi in tutto il mondo. Un'attività particolarmente remunerativa, che gli frutta qualcosa come 6mila sterline al minuto.

Leggi tutto