La Merkel aspetta ma Berlusconi è al telefono

1' di lettura

Incidente diplomatico al vertice Nato. Il premier italiano ha fatto attendere il cancelliere tedesco perchè impegnato al telefono. Attimi di imbarazzo per la sua assenza durante le foto

Una telefonata con il premier turco Tayyp Erdogan, per sbloccare la nomina di Anders Fogh Rasmussen a segretario generale della Nato, ha fatto saltare a Berlusconi la cerimonia sul Reno con i leader della Nato. Il premier è arrivato in auto a Kehl, in Germania, davanti al tappeto rosso su cui la Merkel attendeva i 27 grandi dell'Alleanza e, mostrato al cancelliere tedesco che era al cellulare, ha ruotato l'indice per spiegare che avrebbe tardato. Così la Merkel ha accolto gli altri leader, tra cui Gordon Brown, mentre Berlusconi ha continuato a parlare al cellulare passeggiando sul fiume.

Leggi tutto