Filippine, rapitori minacciano ancora di uccidere ostaggi

1' di lettura

Nelle mani dei guerriglieri di Abu Sayyaf ci sono l'italiano Eugenio Vagni e lo svizzero Nicolas Notter

I separatisti di Abu Sayyaf hanno minacciato di nuovo di uccidere i due ostaggi della Croce Rossa rapiti il 15 gennaio scorso nelle Filippine: l'italiano Eugenio Vagni e lo svizzero Nicolas Notter. La 37enne filippina Mary Jean Lacaba, invece, era già stata rilasciata giovedì scorso.

Leggi tutto
Prossimo articolo