Filippine, ore di attesa per la sorte dei tre ostaggi

1' di lettura

L'ultimatum è scaduto e anche le tre ore di proroga concesse dai guerriglieri di Abu Sayaff. L'esercito potrebbe tentare un'azione di forza per liberare Eugenio Vagni, la filippina Mary Jean Lacaba e lo svizzero Andreas Notter

In extremis si è tentato di riannodare la trattativa con i guerriglieri di Abu Sayaff che tengono in ostaggio tre operatori della Croce Rossa nelle Filippine, tra cui un italiano. Ma non si esclude che l'esercito possa tentare un'azione di forza per liberarli. In Italia si moltiplicano gli appelli, da quello del presidente della Repubblica Napolitano a quello del Papa.

Leggi tutto
Prossimo articolo