Pakistan, kamikaze in una moschea: oltre 70 morti

1' di lettura

L'attentato suicida a Jamrud, vicino al confine con l'Aghanistan. Molti i feriti, in preghiera erano raccolte oltre 300 persone

Un nuovo attacco suicida, una nuova strage in Pakistan. Un attentatore si è fatto espoldere nella moschea di Jamrud, nel distretto di Khurram, a pochi chilometri dalla frontiera con l'Afghanistan, mentre circa 300 persone erano raccolte in preghiera. Oltre 70 i morti, moltisismi i feriti, ma il bilancio è ancora provvisorio. Un attacco al Pakistan ma anche agli Usa, perché a pochi metri dalla moschea di Jamrud passa la statale pachistana percorsa dagli autocarri che trasportano rifornimenti e armi alle truppe statunitensi e della Nato impegnate in Afghanistan.

Leggi tutto