Pakistan, attentato suicida contro moschea

1' di lettura

E' successo nel tempio religioso di Jamrud, nella regione tribale confine con l'Afghanistan. Le vittime sono una cinquantina

Un attentato suicida che ha puntato proprio a colpire i fedeli, 300, impegnati nella preghiera del venerdi nella moschea di Jamrud in una zona tribale nel nord ovest del Pakistan tra la citta di Peshawar e il confine con l'Afghanistan. Le vittime sono una cinquantina ma il bilancio non è definitivo. Nella zona, dove è stato dichiarato lo stato d'emergenza, si concentrano gruppi di talebani e combattenti di Al Qaeda.

Leggi tutto
Prossimo articolo