Annuncia piano licenziamenti, dipendenti lo sequestrano

1' di lettura

Il dirigente di un'azienda francese che produce articoli di cancelleria è stato rinchiuso in una stanza. I dipendenti non intendono cedere. Chiedono bonus di trasferimento e sussidi di disoccupazione

I dipendenti di un'azienda francese hanno sequestrato e da martedì tengono chiuso nella sua stanza un dirigente che aveva annunciato un piano di licenziamenti per la crisi. Minacciano di non farlo uscire fino a quando non avranno parlato con la direzione e concluso la trattativa sindacale secondo le proprie esigenze, cioè con bonus di trasferimento e sussidi di disoccupazione. La multinazionale americana, che controlla le 13 filiali in Francia, tace.

Leggi tutto
Prossimo articolo