Obama apre all'Iran, Israele per ora tace

1' di lettura

Il presidente degli Stati Uniti ha auspicato oggi in un messaggio video senza precedenti un nuovo inizio nelle relazioni tra Washington e Teheran. Da Tel Aviv ancora nessuna reazione

Le parole di apertura di Barack Obama all'Iran non hanno sortito nessuna reazione nel governo israeliano. Inanto Shimon Peres ha concesso al premier designato Benjamin Netanyahu una proroga di due settimane per formare la sua coalizione di governo. Il termine sarebbe scaduto alla mezzanotte di domenica. Lo riporta il sito web del quotidiano di Tel Aviv Haaretz. Il leader del Likud sta cercando in questi giorni di convincere i laburisti a entrare in un governo di unità nazionale, di cui farà parte anche il partito nazionalista Yisrael Beiteinu di Avigdor Lieberman.

Leggi tutto
Prossimo articolo