Francia, Paese paralizzato dallo sciopero generale

1' di lettura

E' partita l'astensione dal lavoro dei dipendenti dell'intero comparto del trasporto pubblico contro la politica economica del presidente Nicolas Sarkozy giudicata inefficace contro la crisi. 213 manifestazioni in tutto il Paese

Prosegue in Francia lo sciopero generale, indetto da 8 siglie sindacali, contro la politica economica del presidente Nicolas Sarkozy. Da ieri sera è partita l'astensione dal lavoro dei dipendenti dell'intero comparto del trasporto pubblico. Difficoltosi gli spostamenti nel paese: metro, autobus e treni fermi. Immaginabili i disagi per i cittadini. Gli organizzatori, che chiedono al governo l'adozione di misure più incisive in materia occupazionale, sperano che lo sciopero sia più imponente di quello del 29 gennaio, che aveva fatto registrare l'adesione di oltre 2 milioni di persone.

Leggi tutto
Prossimo articolo