Cina, stop a Coca Cola: negativa per la concorrenza

1' di lettura

Il governo ha rigettato il progetto di acquisto della società di succhi di frutta Huiyuan da parte dell'americana Coca Cola. L'operazione da 2,4 miliardi di dollari, avrebbe rappresentato la più importante acquisizione di una società cinese

Il governo cinese dice no a Coca Cola bloccando l'acquisto della più grande compagnia locale di bevande non alcoliche da parte del colosso americano. L'operazione non è consentita dalla legge antimonopolio in vigore in Cina dall'agosto scorso. In un comunicato diffuso il ministero del Commercio di Pechino afferma di aver invocato la legge perchè "l'acquisizione avrebbe avuto un'influenza negativa sulla concorrenza".

Leggi tutto
Prossimo articolo