Somalia, rapiti tre dipendenti dell'Onu

1' di lettura

Lo ha rivelato una fonte delle Nazioni Unite chiedendo di rimanere anonima. Due dei sequestrati sono occidentali. Tutti lavorano per il Programma Alimentare

Tre dipendenti stranieri dell'Onu sono stati rapiti da uomini armati in Somalia. Lo ha rivelato una fonte dell'Onu, chiedendo di rimanere anonima. Due dei tre sequestrati sono occidentali e tutti lavorano per il Programma Alimentare delle Nazioni Unite. I tre, accompagnati da un collega somalo, sono stati rapiti mentre si recavano in un aerodromo vicino la città di Wajid, 250 chilometri a nordovest di Mogadiscio. Uomini armati hanno bloccato la loro auto. Il veicolo è stato trovato più tardi, abbandonato.

Leggi tutto