Israele, accordo Netanyahu-Lieberman

1' di lettura

Intesa per la formazione del governo fra il Likud e Israel Beiteinu. In totale 5 ministeri per il partito antiarabo, fra cui la sicurezza interna e gli esteri. Restano fuori i centristi di Kadima della Livni

Il Likud, il partito di destra israeliano del primo ministro designato Benyamin Netanyahu, ha concluso nelle ultime ore un accordo di coalizione con Israel Beitenu, la formazione della destra radicale guidata da Avigdor Lieberman. Lo ha riferito un portavoce del partito al termine di un incontro negoziale durato parecchie ore. base a questo accordo, Israel Beitenu, terzo maggior partito di Israele dopo il voto dello scorso 10 febbraio, dovrebbe ottenere cinque ministeri: quello degli Esteri, che dovrebbe andare al capo del partito Avigdor Lieberman.

Leggi tutto