Golpe militare in Madagascar

1' di lettura

Blitz dell'esercito nel Palazzo presidenziale: esplosioni. Ravalomanana si rifugia alla periferia della capitale Antananarivo. Il Paese al collasso. Dura condanna dell'Unione africana

Colpo di stato militare in Madagascar. L'esercito ha prima circondato il Palazzo presidenziale nella capitale Antananarivo. Poi due grosse esplosioni hanno scosso la città, dopo che i militari hanno fatto irruzione nell'edificio con i carri armati. Ci sono stati poi dei colpi d'arma da fuoco e delle raffiche di mitra e i soldati si sono posizionati anche intorno al palazzo. Il presidente non è nell'edificio, ma si trova in un altro palazzo a qualche chilometro dal centro.

Leggi tutto
Prossimo articolo