Austria, si apre il processo al mostro di Amstetten

1' di lettura

Davanti al tribunale proteste dai toni forti contro il padre incestuoso e assassino Josef Fritzl, 74 anni, accusato di aver stuprato per 24 anni sua figlia Elisabeth mettendola in cinta per sette volte in un bunker creato nello scantinato

Si apre a St. Poelden, in Austria, il processo a Josef Fritzl, 74 anni, accusato di aver stuprato per 24 anni sua figlia Elisabeth mettendola in cinta per sette volte in un bunker creato nello scantinato della propria abitazione. Più di 70 emittenti da tutto il mondo assistono all'evento. Davanti al tribunale proteste dai toni forti da parte degli austriaci. L'imputato non ha voluto mostrarsi alle telecamere e ha coperto il volto con una cartella blu.

Leggi tutto
Prossimo articolo