Rapiti Darfur, "Liberati grazie ad azione politica"

1' di lettura

Il giorno dopo il rilascio degli operatori di MSF, a regnare è ancora il silenzio, mentre da fonti locali si apprende che la trattativa con i sequestratori è stata complessa, giocata anche su un piano politico

Il giorno dopo il rilascio degli operatori di MSF tra cui anche l'italiano D'Ascanio, a regnare è ancora il silenzio, mentre da fonti locali si apprende che la trattativa con i sequestratori è stata complessa, giocata anche su un piano politico.

Leggi tutto
Prossimo articolo