Pakistan, ai domiciliari capo dell'opposizione

1' di lettura

Nawaz Sharif doveva partecipare a una manifestazione prevista per lunedì nella capitale Islamabad. Obiettivo della protesta: esigere che il presidente Zardari restituisca gli incarichi ai numerosi giudici destituiti da Musharaf

L'ex premier e attuale leader dell'opposizione, Nawaz Sharif è stato posto agli arresti domiciliari a Lahore, poche ore prima di un suo intervento a una manifestazione di protesta. Secondo gli organi di informazione, è stato arrestato per impedirgli di unirsi alla "Lunga Marcia" dell'opposizione, partita da Karachi giovedì scorso. Obiettivo della protesta: esigere che il presidente Asif Ali Zardari rispetti la promessa di restituire le cariche a numerosi giudici destituiti dall'ex presidente Parvez Musharaf.

Leggi tutto
Prossimo articolo