Iraq, 3 anni al giornalista che lanciò le scarpe a Bush

1' di lettura

Montazer al-Zaid è stato condannato dal tribunale di Baghdad per il gesto di protesta contro l'allora presidente degli Stati Uniti. Rischiava fino a 15 anni di carcere

E' stato condannato a 3 anni di carcere Montazer al-Zaid, il giornalista iracheno che il 14 dicembre scorso lanciò le sue scarpe contro l'allora presidente americano George W. Bush. Il giudice del tribunale di Bagdad lo ha considerato colpevole di vilipendio a un capo di Stato straniero in visita. Nel corso del processo Montazer al-Zaid, che rischiava fino a 15 ani, si è proclamato innocente e il suo legale ne ha richiesto la scarcerazione.

Leggi tutto
Prossimo articolo