Germania sotto choc per la strage di Stoccarda

1' di lettura

Dopo la tragedia di Winnenden, dove un ragazzo di 17 anni ha ucciso 15 persone e poi si è suicidato, ci s'interroga su un possibile divieto delle armi e soprattutto su una società che non riesce a prevenire simili orrori

Germania sotto choch dopo la strage di Winnenden, vicino a Stoccarda, dove un ragazzo di 17 anni, Tim Kretschmer, ha ucciso 15 persone, tra cui alcuni sudenti e insegnanti del suo ex liceo, e poi si è suicidato. Ci s'interroga su un possibile divieto delle armi e soprattutto su una società che non riesce a prevenire simili orrori. Il giovane killer era descritto come tranquillo anche se con pochi amici. La pistola che ha usato era una delle 16 armi che il padre teneva in casa, tutte regorlamnete registrate.

Leggi tutto
Prossimo articolo