Strage in Alabama: uccide 10 persone e poi si spara

1' di lettura

Un folle 27enne ha ucciso madre, nonni, zii ed altre cinque persone, tra cui la moglie di un vice sceriffo e il figlioletto di pochi mesi

Un giovane di 27 anni ha imbracciato il fucile e ucciso dieci persone, tra cui cinque suoi parenti, in una folle corsa attraverso due piccoli centri del Paese, Kinston e Samson, al confine con la Florida. Poi si è suicidato. Tra le vittime la madre, i nonni e due zii dell'omicida e la moglie e il figlio di pochi mesi di un vice sceriffo. Il raptus dell'uomo, poi identificato in Michael McLendon, è cominciato nella sua città, Kinston, dove ha ucciso la madre bruciandole la casa.

Leggi tutto