Germania, 6 anni di carcere al gigolò Helg Sgarbi

1' di lettura

Il Tribunale di Monaco lo ha condannato per aver estorto ingenti somme di denaro a quattro facoltose donne tedesche. Fra le sue vittime anche Susanne Klatten, ereditiera della Bmw

Il gigolò svizzero Helg Sgarbi è stato condannato a sei anni di carcere dal Tribunale di Monaco per aver estorto ingenti somme di denaro a quattro milionarie tedesche. Fra le sue vittime anche Susanne Klatten, ereditiera della Bmw e donna più ricca della Germania. Sgarbi ha reso piena confessone. Era riuscito a ottenere oltre 9 milioni di dollari dalle sue quattro vittime, 7 dei quali versati dalla Klatten. E' stata poi quest'ultima a denunciarelo, dopo che l'uomo aveva cercato di estorcerle 14 milioni di euro minacciandola di diffondere video compromettenti.

Leggi tutto
Prossimo articolo