Irlanda del Nord: 2 soldati uccisi, torna la Real Ira

1' di lettura

L'attentato alla base militare britannica nella contea di Antrim è stato rivendicato dalla frangia scissionista dell'Esercito Repubblicano Irlandese. Brown: "Il processo di pace non si fermerà"

Torna l'incubo del terrorismo in Irlanda del Nord, a quasi 11 anni dagli accordi di pace del Venerdì Santo. Una base dell'esercito britannico nella contea di Antrim e' stata attaccata a colpi di arma da fuoco da un commando di estremisti repubblicani della Real Ira, la frangia scissionista dell'Esercito Repubblicano Irlandese da sempre contraria al processo di pace. Nell'azione sono rimasti uccisi due militari mentre altre quattro persone sono rimaste ferite, due in maniera grave. Il premier Gordon Brown: "Il processo di pace non si fermerà".

Leggi tutto
Prossimo articolo