Baghdad, strage ad accademia di polizia: 28 morti

1' di lettura

Un attentato compiuto da un kamikaze nel centro della città irachena davanti ad una scuola di polizia ha provocato la morte di almeno 28 persone, tutte poliziotti o reclute, e il ferimento di una sessantina. Nessuno ha rivendicato l'attacco

La strage di decine di uomini è avvenuta davanti a un ingresso secondario della più importante Accademia di polizia di Baghdad, in un quartiere a maggioranza sciita nella parte orientale della città. Le vittime sono quasi tutte poliziotti e reclute che stavano entrando nell'Accademia. La potenza dell'esplosione è stata tale che molti corpi sono stati smembrati ed altri bruciati, rendendo difficile il computo delle vittime. Il governo iracheno ha aumentato di molte unità il numero di poliziotti, cercando di rafforzare le forze dell'ordine nazionalii in vista del ritiro dei soldati americani.

Leggi tutto
Prossimo articolo