Allarme dalla Polonia: soldi per salvare Auschwitz

1' di lettura

In una drammatica lettera aperta alla Ue il premier polacco Donald Tusk chiede aiuti per mantenere il campo di concentramento, simbolo della memoria dell'Olocausto. Per scongiurare il rischio che il lager scompaia servono infatti 120 mln

In una drammatica lettera aperta alla Ue il premier polacco Donald Tusk chiede di salvare il campo di concentramento di Auschwitz. Il lager di sterminio nazista, memoria storica di quello che fu l'Olocausto e la persecuzione nazista nei confronti di milioni di persone rischia infatti di scomparire a causa di problemi economici. Servono infatti soldi, almeno 120 milioni, per salvare la memoria, per non dimenticare il dolore, per non cancellare le prove delle deportazioni e dello sterminio degli ebrei.

Leggi tutto
Prossimo articolo