Usa, Obama, ridurremo deficit tagliando sulla guerra

1' di lettura

L'obiettivo del presidente americano è quello di dimezzare le perdite entro la fine del proprio mandato

Il presidente statunitense Obama dichiara guerra al deficit ereditato dall'amministrazione Bush e decide di dimezzarlo entro la fine del suo mandato. Secondo una fonte anonima dell'amministrazione Obama, la maggior parte dei risparmi arriverà dalla riduzione dei costi delle guerre in Iraq e Afghanistan, che attualmente si attestano attorno ai centonovanta miliardi di dollari l'anno.

Leggi tutto