Iraq, kamikaze fa strage di pellegrini sciiti: 32 morti

1' di lettura

L'attentato suicida nel villaggio di Albu Jasem, 40 chilometri a sud di Baghdad. Oltre 80 i feriti

Ancora un attacco suicida in Iraq, ancora una strage. Trentadue persone sono morte e almeno altre 84 sono rimaste ferite in un attentato nel villaggio di Albu Jasem, 40 chilometri a sud di Baghdad. L'attentatore, che indossava una cintura esplosiva, si è fatto saltare in aria tra decine di pellegrini sciiti che aspettavano di salire su un autobus. In questi giorni, centinaia di migliaia di pellegrini sciiti sono diretti alla città di Kerbala per l'Arbain, festa religiosa che segna la fine dei 40 giorni di lutto osservati ogni anno per l'anniversario dell'uccisione dell'Imam al Hussein nel 681.

Leggi tutto
Prossimo articolo