Australia, 300 morti in roghi che devastano il Paese

1' di lettura

Centinaia le abitazioni sgomberate, 5mila senzatetto, 450mila ettari di boschi inceneriti. Il primo ministro australiano, Kevin Rudd, ha stanziato 5 milioni di euro per l'emergenza.

"Un inferno in tutto il suo furore". Così il primo ministro australiano, Kevin Rudd, ha definito gli incendi che stanno devastando l'Australia, che hanno fatto al momento 300 vittime. Pe l'emergenza sono stati stanziati 5 milioni di euro. Centinaia le abitazioni sgomberate, 5mila senzatetto, 450mila ettari di boschi inceneriti. Dietro i roghi le mani dei piromani, ricercati da giorni senza tregua e senza risultato.

Leggi tutto
Prossimo articolo