Australia, inferno di fuoco: oltre 120 i morti

1' di lettura

Continua a salire il numero delle vittime degli incendi che stanno devastando il Sud del Paese. Un uomo di 31anni e un ragazzo di 15 sono stati fermati perché sospettati di essere piromani. Al Nord è invece emergenza inondazioni. Guarda la fotogallery

L'Australia continua a bruciare, il numero dei morti a salire. Sono almeno 128 i morti negli incendi che stanno devastando il Sudest del Paese, 750 le case distrutte, 30mila gli ettari di terra arsi. A scatenare le fiamme un'eccezionale ondata di caldo ma non solo, perché dietro i roghi c'è anche la mano dell'uomo. Due persone sono state fermate, un uomo di 31anni e un ragazzo di 15, ma gli inquirenti ritengono che siano tanti i piromani responsabili degli incendi. Mentre il sud brucia, al Nord, nel Queensland, è emergenza inondazioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo