Gb, i sindacati vincono la battaglia contro la Total

1' di lettura

Dopo una settimana di scioperi contro le assunzioni di stranieri, gli operai della Lindsey Oil tornano al lavoro. L'intesa tra sindacati e azienda prevede che la metà dei posti assegnati nel contratto vada agli impiegati del luogo.

Dopo una settimana di scioperi da parte degli operai inglesi della Lindsey Oil, la società di proprietà della Total, contro le assunzioni di lavoratori italiani e portoghesi, la crisi rientra e i tecnici tornano al lavoro. L'intesa tra sindacati e azienda prevede che la metà dei lavori assegnati nel contratto vada agli impiegati del luogo. Ma la crisi minaccia di spostarsi in altri impianti perchè resta sotto accusa la normativa europea sulla mobilità del lavoro.

Leggi tutto
Prossimo articolo