Crisi, Obama non vuole più aspettare

1' di lettura

Una nuova strategia per rilanciare il mercato del credito. L'ha annunciata il presidente degli Stati Uniti nel corso di una conferenza stampa congiunta con il segretario al Tesoro Timothy Geithner

Il piano anti-crisi dell'amministrazione Obama non sarà perfetto, "nessun piano lo è", ma senza sarebbe una "catastrofe": il presidente Barack Obama torna a fare pressione sul Congresso affinchè agisca e in fretta sul piano di rilancio economico, il cui valore è oramai superiore ai 900 miliardi di dollari e vicino ai 1.000. E l'invito a fare in fretta è anche perche' "sull'economia americana - ha avvertito Lawrence Summers, numero uno del Consiglio Economico Nazionale - grava un reale rischio deflazione".

Leggi tutto
Prossimo articolo