Sparatoria Portland, migliora la ragazza romana ferita

1' di lettura

E' morto l'attentatore, un ragazzo di 24 anni. Lo scorso fine setimana aveva aperto il fuoco su un gruppo di studenti all'esterno di un locale, uccidendo 2 ragazze e ferendo 7 persone

Migliorano e condizioni di Susanna De Sousa, la 18enne ragazza romana rimasta ferita lo scoso fine settimana in una sparatoria a Portland, negli Stati Uniti. E' morto invece l'attentatore, il 24enne Erik Ayala: sabato aveva aperto il fuoco davanti a una discoteca uccidendo due studentesse e ferendone altre sette, tra cui la ragazza romana, poi si era sparato una pallottola alla testa restando gravemente ferito. Subito in condizioni critiche, è deceduto nella notte.

Leggi tutto
Prossimo articolo