Obama contatta i leader in Medioriente

1' di lettura

Il neopresidente degli Stati Uniti, tra i primissimi gesti compiuti nel primo giorno di lavoro, ha telefonato a Egitto, Israele, autorità Palestinese e Giordania per esprimere ai rispettivi leader le sue posizioni sul processo di pace

Oggi Obama firmerà tre ordini esecutivi concernenti la chiusura di Guantanamo entro un anno, la messa al bando della tortura e un riesame delle procedure di detenzione dei sospetti terroristi. Una nota di colore: il presidente degli Stati Uniti, ha giurato per la seconda volta fedeltà alla Costituzione americana davanti al presidente della Corte Suprema, John Roberts. La decisione di ripetere il rito è stata presa perchè davanti al Campidoglio non si era svolto in modo formalmente corretto. Roberts, infatti, si era sbagliato nel pronunciare le frasi di rito, invertendo l'ordine delle parole.



- Il discorso integrale del 44esimo presidente Usa

- La lunga campagna elettorale di Barack Obama

- Insediamento del presidente. Un rito antico 220 anni

- Obama, insediamento 2.0  

- La stampa Usa in attesa del giuramento di Obama

- Mattoncini Obama. Guarda la fotogallery

- Obama, è gadget-mania. Guarda la fotogallery

Leggi tutto