Medioriente, si muove Obama: impegno attivo per la pace

1' di lettura

Il presidente Usa ha telefonato ai leader mediorientali impegnandosi per il consolidamento del cessate il fuoco tra Israele e mondo arabo. Sul fronte interno ha invece firmato l'ordine esecutivo di chiusura di Guantanamo entro il 2009

Dopo il giuramento di ieri, oggi intenso giorno operativo per Barack Obama. Il presidente ha firmato il suo primo ordine esecutivo che riguardava le regole del suo staff ribadendo il ruolo centrale della trasparenza nella sua amministrazione. In precedenza cerano state la firma in calce alla bozza di ordine esecutivo di chiusura di Guantanamo entro il 2009 e i primi contatti con i leader mediorientali. Obama ha telefonato al premier israeliano Olmert, al presidente dell'Anp Abu Mazen, al presidente egiziano Mubarak e al re giordano Abdallah II impegnandosi per una "pace durevole".

- Il discorso integrale del 44esimo presidente Usa

- La lunga campagna elettorale di Barack Obama

- Insediamento del presidente. Un rito antico 220 anni

- Obama, insediamento 2.0

- Mattoncini Obama. Guarda la fotogallery

- Obama, è gadget-mania. Guarda la fotogallery

Leggi tutto
Prossimo articolo