Gaza, Hamas accetta la tregua: ma ritiro in una settimana

1' di lettura

Intanto il cessate il fuoco unilaterale deciso da Israele ed entrato in vigore nella notte è stato subito violato. Razzi sono stati sparati dai miliziani, l'aviazione di Tel Aviv ha risposto bombardando postazioni in territorio palestinesi

Sembra vicino un vero cessate il fuoco nella Striscia di Gaza. Dopo che ieri Israele ha deciso una tregua unilaterale, entrata in vigore nella notte ma subito violata dal lancio dei razzi di Hamas, oggi i miliziani si sono detti diponibili a fermare le armi ma a condizione che l'esercito israeliano si ritiri dalla Striscia entro una settimana. Il governo di Gerusalemme non ha però stabilito alcuna scadenza per lasciare il territorio palestinese, anche se è immaginabile che già nele prossime ore molte delle truppe possano ritirarsi dalla Striscia. Circa 1.300 i morti dall'inizio della guerra.

Leggi tutto