Israele verso la tregua ma i raid vanno avanti

1' di lettura

Da oggi Tel Aviv potrebbe dare il via ad una tregua, ma questa mattina, nel corso di un bombardamento, è stata colpita una scuola gestita dall'Onu, almeno 6 persone sono morte, tra cui una donna e un bambino

Tzipi Livni conferma l'indiscrezione secondo la quale il governo israeliano si appresta a fermare unilateralmente l'offensiva a Gaza ma avverte: "Se Hamas rialzerà la testa reagiremo con forza". Intanto proseguono le operazioni di guerra nella Striscia. Esercito, aviazione e marina di Israele hanno colpito la scorsa notte una cinquantina di obiettivi nella Striscia di Gaza.

Leggi tutto
Prossimo articolo